Tag: asparagi

asparagi rosa con salsa di acciughe

asparagi rosa con salsa di acciughe

Quand’è tempo di asparagi è difficile resistere alla tentazione di comprarne qualche mazzo: verdi, bianchi, violetti e selvatici. Ce n’è per tutti i gusti. L’importante è che siano freschi, rigidi e croccanti. In questa ricetta abbiamo usato una varietà bianca dalle punte rosa, tipica di 

risotto agli asparagi rosa

risotto agli asparagi rosa

La primavera è la stagione degli asparagi. Particolarmente versatili in cucina, benèfici per l’organismo ma soprattutto gustosi, a tavola dovrebbero essere spesso presenti in questo periodo dell’anno. Gli asparagi usati per questa ricetta sono quelli rosa di Mezzago, un piccolo borgo della Brianza, in Lombardia. 

plumcake salato con asparagi e formaggio

plumcake salato con asparagi e formaggio

La ricetta di oggi è di quelle particolarmente sfiziose. I sapori rustici, perlomeno a casa nostra, sono sempre i benvenuti. In una teglia stretta e lunga circa 25 cm, ideale per plumcake e pan bauletto, cuociamo questo pane a metà strada tra un plumcake e 

involtini di asparagi e prosciutto di praga

involtini di asparagi e prosciutto di praga

Il fritto è sempre sfizioso, si sa, anche se sarebbe bene non esagerare. La ricetta di oggi è un’ottima idea come antipasto caldo, o per un secondo veloce e gustoso. Sbollentiamo velocemente gli asparagi e li arrotoliamo nel prosciutto. Infariniamo, passiamo nell’uovo (con l’aggiunta di 

Risotto agli asparagi con mascarpone, menta e limone

Risotto agli asparagi con mascarpone, menta e limone

Con l’arrivo della primavera, la cucina si rinnova, e si porta dietro tutta una serie di nuovi sapori e profumi che avevamo dimenticato durante la stagione fredda. Basta fare un giro al mercato in questo periodo per vedere ovunque in bella vista i carciofi, la 

vitello saltato con asparagi e senape in grani

vitello saltato con asparagi e senape in grani

La ricetta di oggi è una ricetta fusion. Se fossimo in Giappone salteremmo a fuoco vivo manzo e asparagi con una ghiotta salsa di ostriche (e tra l’altro i giapponesi chiamano questo modo di cucinare “alla cinese”). Noi invece abbiamo preferito una tradizionale senape in