asparagi alla bismarck

asparagi alla bismarck

Tempo di primavera, tempo di asparagi…

Grosso modo tra aprile e maggio si concentra la produzione di asparagi. Verdi e bianchi i più classici in commercio, più le varie declinazioni locali che vanno dal rosa di Mezzago, nella Brianza lombarda, al violetto di Albenga, in Liguria, e così via.

Questo piatto, semplice da preparare, è particolarmente gustoso e, accompagnato da un buon bicchiere di vino, diventa praticamente perfetto! 🙂

 

アスパラガスの茹で方 asparagi
Come cuocere gli asparagi

 

 

Noi abbiamo usato degli asparagi verdi, sbollentati “in piedi”, cioè in verticale e con le punte fuori dall’acqua. In questo modo preserviamo la croccantezza delle punte, che necessitano meno cottura, al contrario invece delle basi, naturalmente più coriacee.

E li abbiamo conditi con il classico uovo al tegamino (che porta il nome del famoso cancellerie tedesco Otto von Bismarck di fine 1800), una macinata di pepe fresco e qualche scaglia di Pecorino Romano.

 




 

ingredienti (per 4 persone)

  • 500 gr di asparagi verdi
  • 4 uova
  • Pecorino Romano grattugiato
  • Olio extra vergine d’oliva
  • sale
  • pepe

 

preparazione

  1.  pulite gli asparagi e pelateli qualche centimetro nella parte bassa. Rimuovete una parte della base se risulta troppo legnosa;
  2. portate a ebollizione dell’acqua salata e immergete gli asparagi in piedi, legati con un elastico. Lasciate le punte fuori dall’acqua e cuocete per circa 3 minuti;
  3. dopodiché slegate gli asparagi e lasciateli cuocere nell’acqua per un altro paio di minuti
  4. scolate gli asparagi, disponeteli su di un piatto e unite sopra le uova tegamino che avrete cotto nel frattempo. Condite con olio EVO, una spolverata di pepe, sale e pecorino.