ramen facile alle verdure

ramen facile alle verdure

Il ramen è uno dei grandi piatti classici della cucina giapponese. Talmente diffuso e dalle innumerevoli varianti locali, è per intenderci l’equivalente della pastasciutta in Italia. Di origine cinese, il ramen consiste essenzialmente in un piatto di spaghetti serviti in un brodo di carne (generalmente 

gan-modoki (polpette di tofu alla giapponese)

gan-modoki (polpette di tofu alla giapponese)

L’origine di questo piatto è legata alla tradizione buddista giapponese, che vietava (o limitava notevolmente) ai monaci di mangiare carne. Letteralmente “Gan” significa anatra selvatica, “modoki” invece significa assomigliarsi a qualcosa, quindi un pasto che sembrava carne ma non lo era, essendo il tofu un 

kara-age di salmone al curry

kara-age di salmone al curry

La parola giapponese kara-age (pronuncia “cara-aghe”) identifica grosso modo dei bocconcini di carne o pesce, solitamente marinati e fritti in olio. Esistono numerose versioni di kara-age: la più famosa è sicuramente il kara-age di pollo, conosciuta abbondantemente anche fuori dal Giappone.  La ricetta di oggi 

daikon-mochi (polpette di daikon)

daikon-mochi (polpette di daikon)

Il daikon-mochi è una polpetta a base di daikon (comunissima radice giapponese) ed insaporita da una gustosa salsa. Ha  origini cinesi. La sua consistenza in bocca è piuttosto glutinosa (caratteristica che ritroviamo in diversi piatti asiatici) ed è proprio per questo motivo che si chiama 

tofu fritto in salsa teriyaki

tofu fritto in salsa teriyaki

Tofu e salsa teriyaki: tutto il sapore ed il profumo della cucina giapponese casalinga. Il tofu è un ingrediente largamente usato in cucina in estremo oriente. In Italia ormai è facile trovarne almeno una versione nei supermercati. Questo “formaggio di soia”, come anche viene chiamato 

pak-choi in salsa agrodolce

pak-choi in salsa agrodolce

Il pak-choi è una verdura di origine cinese e diffusa in buona parte del’estremo oriente. Qui in Italia non è ancora molto conosciuta, anche se ultimamente la si può trovare spesso nei supermercati più forniti. In Giappone il pak-choi è una verdura molto comune e 

harumaki (involtini primavera con gamberetti)

harumaki (involtini primavera con gamberetti)

Gli involtini, niente di più semplice ed universale: un quadrato di pasta, farcito con un ripieno e chiuso a regola d’arte. Gli involtini primavera, seppure con parecchie varianti nella forma e negli ingredienti, sono diffusi in buona parte dell’Asia. In Giappone prendono il nome di 

tofu saltato con peperoni

tofu saltato con peperoni

Questo è un tipico piatto di cucina casalinga giapponese: facile da preparare, veloce e gustoso. Con due ingredienti, un paio di panetti di tofu e qualche peperone, possiamo portare a tavola un piatto che profuma di Giappone, sebbene siano ingredienti comuni anche qui in Italia. Ormai 

muffin soffici con matcha e anko

muffin soffici con matcha e anko

Oggi prepariamo dei soffici muffin “alla giapponese”, con due ingredienti tipicamente giapponesi: matcha e anko. Il profumo del matcha ed il sapore dell’anko rendono questi dolcetti un’irresistibile e gustosa merenda. La parola matcha identifica le foglie fresche di te, quindi non ancora fermentate, dal colore verde 

puntarelle in salsa di miso

puntarelle in salsa di miso

Le puntarelle sono il “cuore” vero e proprio di un certo tipo di cicoria. Di sapore piacevolmente amaro, sono deliziose in insalata. Pur non essendo le puntarelle una verdura comune in Giappone, il loro sapore si sposa perfettamente con il gusto deciso del miso, che