Sauté di funghi eryngii con burro e salsa di soia

Sauté di funghi eryngii con burro e salsa di soia

I funghi Pleurotus Eryngii (detti anche cardoncelli) sono molto comuni in Giappone, ma relativamente poco diffusi in Italia. La loro coltivazione si concentra in alcune aree del Meridione, particolarmente in Puglia. Questi funghi sono molto versatili in cucina: ottimi trifolati, ma anche grigliati o nelle 

straccetti di pollo e peperoni con salsa di soia

straccetti di pollo e peperoni con salsa di soia

Il piatto di oggi è un mix di cucina italiana dal profumo un po’ giapponese. Ricaviamo degli straccetti da un petto di pollo, uniamo i peperoni a listarelle e aromatizziamo il tutto con olio, aglio, salsa di soia e limone: può sembrare un accostamento un 

talli d’aglio e lonza di maiale in salsa di soia

talli d’aglio e lonza di maiale in salsa di soia

Questo piatto della cucina casalinga giapponese utilizza un’ingrediente particolare: i talli d’aglio. Piuttosto rari qui in Italia, sono invece più facili da reperire in Giappone, sebbene potete trovarli solo nei supermercati più forniti. I talli sono gli scapi fiorali della pianta dell’aglio, che tra aprile 

yakinasu (melanzane arrosto) con rucola e salsa di acciughe

yakinasu (melanzane arrosto) con rucola e salsa di acciughe

In giapponese yakinasu significa letteralmente melanzane (nasu) arrosto (yaki). Le melanzane arrosto sono un tipico piatto estivo della cucina giapponese casalinga. Facili da preparare, saporite e rinfrescanti, le si trovano spesso e volentieri a tavola nella stagione calda. Si possono mangiare tiepide come accompagnamento al pasto principale, ma anche ben fredde, magari unite 

spinaci e bianchetti alla giapponese

spinaci e bianchetti alla giapponese

I banchetti o anche detti gianchetti, sono i neonati della famiglia dei pesci azzurri (in particolare sarde e alici). Della lunghezza di 1-3 centimetri, questi pesciolini sono semi-trasparenti da crudi, ma assumono un coloro biancastro quando sono cotti. In buona parte del Mediterraneo da diversi anni la loro pesca è regolamentata e 

chips di goya (melone amaro)

chips di goya (melone amaro)

“Goya” in dialetto delle isole di Okinawa, le più meridionali del Giappone, o “melone amaro” in italiano. Parliamo di un ortaggio tipicamente tropicale. E’ diffuso in buona parte del sud-est asiatico e ad Okinawa è addirittura l’ingrediente principale di uno dei piatti isolani più diffusi. 

melanzane, pomodori e cetrioli in salsa ponzu

melanzane, pomodori e cetrioli in salsa ponzu

Questo piatto è particolarmente fresco e gustoso, ottimo per le calde giornate d’estate. E soprattutto quest’insalata è facilissima da preparare. Cuciniamo le melanzane prima in padella con l’olio, e poi finiamo la cottura con acqua e con coperchio. In questo modo le melanzane rimangono particolarmente 

goya chanpuru (ricetta tradizionale di Okinawa)

goya chanpuru (ricetta tradizionale di Okinawa)

Questo piatto è originario delle isole di Okinawa, le più meridionali dell’arcipelago giapponese, dal clima quasi tropicale. Tuttavia è conosciuto e consumato d’estate in buona parte del Giappone. Alla base della ricetta c’è un ortaggio locale: il goya (in dialetto di Okinawa), conosciuto come “nigauri” 

insalata di okra e filetti di sgombro

insalata di okra e filetti di sgombro

Se simpatizzate per il cibo salutare e vegetariano, magari avrete sentito parlare dell’okra, detta anche “gombo”. Questo ortaggio è ancora poco diffuso in Italia, anche se lo si può trovare in qualche supermercato ben fornito o da fruttivendoli e negozi specializzati in cibo etnico. Il 

sunomono di polpo, cetrioli e alga wakame

sunomono di polpo, cetrioli e alga wakame

La parola sunomono (酢の物) in giapponese significa letteralmente “pietanze a base di aceto”, e identifica una grande varietà di verdure, alghe e pesci marinati in agrodolce a base di aceto e zucchero. Solitamente le verdure sono tagliate piuttosto sottili, ed i pesci si presentano a piccoli