Recent Posts

scones della tradizione inglese

scones della tradizione inglese

Gli scones sono grosso modo dei bocconcini a metà strada tra un biscotto ed un panetto a lievitazione veloce. Solitamente hanno una forma cilindrica o cubica, e si possono trovare nella versione classica, poco dolce, o volendo, anche salata. Gli scones hanno origine scozzese, ma 

pupe cavalli e cuori (dolci pasquali abruzzesi)

pupe cavalli e cuori (dolci pasquali abruzzesi)

In buona parte d’Abruzzo, la Pasqua è ancora legata alla preparazione di dolci tradizionali dalle forme di pupe (cioè bambole), cavalli e cuori. Si tratta in sostanza di una sorta di biscottone morbido, dalle generose dimensioni (ogni pezzo può raggiungere anche i 30 cm!), il 

biscotti di grano saraceno

biscotti di grano saraceno

Decisamente un nome curioso per questo “grano saraceno”: si chiama grano, ma tecnicamente non è un cereale. E di saraceno al massimo avrà il colore, piuttosto bruno, con tonalità dal marrone al grigiastro. Di fatto si tratta di una pianta i cui chicchi, di forma triangolare, 

spaghetti al pesto di sedano

spaghetti al pesto di sedano

Tipica cucina degli avanzi o efficiente gestione del frigo: scegliete voi la definizione che più vi piace. Sta di fatto che il pesto (di qualsiasi tipo) fatto in casa è un’ottima, oltre che divertente, soluzione per evitare inutili sprechi in cucina e provare qualcosa di 

sarde in saor alla veneziana

sarde in saor alla veneziana

Gran classico della tradizione veneziana, e più in generale della cucina veneta. Semplice da realizzare, ma particolarmente gustoso, questo piatto unisce il sapore dei pesciolini fritti (le sarde, ma volendo anche le alici o altri piccoli pesci azzurri), ad una marinatura agrodolce a base di 

il sesamo e l’olio di sesamo in cucina

il sesamo e l’olio di sesamo in cucina

Il sesamo è una pianta diffusa principalmente nella zona sub-tropicale che va grosso modo dall’Africa al sud-est asiatico, passando per l’India. La parte commestibile è rappresentata naturalmente dai semi, che sono contenuti in una sorta di piccolo baccello, come se si trattasse di soia o 

baccalà alla vicentina

baccalà alla vicentina

Questo piatto richiede una lunga preparazione e cottura, ma una volta a tavola è sufficiente il primo boccone per ripagarne ogni sforzo. L’ingrediente principale di questo piatto è sua maestà lo stoccafisso. Questo grosso merluzzo nordico, nel periodo che va grosso modo da febbraio a 

pizza di scarola della tradizione napoletana

pizza di scarola della tradizione napoletana

Non c’è Natale senza la pizza di scarola… In effetti a Napoli e dintorni questa gustosa torta salata cotta in forno è una vera e propria istituzione, ed è particolarmente legata al menù della Vigilia di Natale. Sia come pranzo fugace per tirare fino a 

supplì alla romana

supplì alla romana

Gran classico della tradizione romana, il supplì di riso è un immancabile antipasto nelle trattorie della capitale, ma anche un appagante e gustosissimo street-food, da divorare caldo come una veloce pausa pranzo, o uno snack rompi-fame a metà pomeriggio. Inutile dirlo: il contrasto tra la 

salsa di miso e pomodoro

salsa di miso e pomodoro

Come suggerisce la parola stessa, si tratta di un condimento cotto a base di miso e pomodoro. E sebbene non sia affatto un ingrediente della cucina tradizionale giapponese, suscita proprio in Giappone parecchio interesse negli ultimi tempi. Ma allora perché proprio lì e non altrove?