ricette e racconti di viaggio di una famiglia italo giapponese

oden (zuppa invernale giapponese)

oden (zuppa invernale giapponese)

Oggi voglio scrivere di un signor piatto invernale: sua maestà Oden. Nelle serate più fredde, questo è un piatto che non può mancare nelle case giapponesi. Quasi sconosciuto in Italia, si tratta di una ricca zuppa in cui vengono cucinati vari ingredienti: i più comuni sono daikon, patate, konyaku (preparazione a base una particolare patata giapponese), polpette di pesce (chikuwa, sastuma-age), polpo, wurstel e uova sode. Essendo un piatto molto popolare in Giappone, esistono diverse ricette regionali, oltre alle versioni “casalinghe”, che variano di casa in casa.

Qui a Milano ed in generale nelle grandi città italiane, è possibile trovare tutti gli ingredienti classici e, con un po’ di pazienza ma tanta soddisfazione, si può preparare un buon oden e far finta per una sera di essere in Giappone.

Qualche consiglio utile:

  • per oden sarebbe meglio usare una pentola di terracotta, detta “nabe”, che cuoce uniformemente e rilascia calore lentamente a fine cottura. In mancanza, può andar bene anche una larga pentola di metallo;
  • la base della zuppa è il brodo dashi (cliccate qui per leggerne la ricetta), il più comune dei brodi giapponesi; tenete a mente che il brodo per oden dev’essere piuttosto saporito;
  • si dice che il giorno dopo, oden diventi ancora più buono. E’ vero, perché tutti gli ingredienti avranno assorbito il brodo di cottura.

 

ingredienti (per 4 persone)

  • 1 daikon
  • 2 patate
  • 4 uova
  • 1 panetto di konyaku
  • 4 chikuwa
  • 4 satsuma-age
  • 2 wurstel tipo servelade
  • 1,5 lt di brodo dashi
  • 80 ml di sake
  • 80 ml di mirin (altrimenti usare 80 ml di sake + 40 gr di zucchero di canna)
  • 50 ml di salsa di soia

 

preparazione

  1. lessare il konyaku in acqua bollente un paio di minuti, scolare, tagliare a triangoli e intagliare leggermente la superficie
  2. lessare le uova finché saranno sode e sgusciarle
  3. pelare il daikon e tagliarlo a fette spesse circa 2 cm; pelare le patate e tagliarle a metà
  4. tagliare in diagonale chikuwa e wurstel
  5. in una pentola larga versare il brodo dashi, aggiungere sake, mirin e daikon, e cuocere con coperchio circa 20 minuti
  6. aggiungere gli altri ingredienti assieme alla salsa di soia e cuocere con coperchio per altri 40 minuti circa a fuoco dolce
  7. a cottura ultimata, spegnere il fuoco e possibilmente lasciar riposare un paio di ore; poi scaldare e servire