ricette e racconti di viaggio di una famiglia italo giapponese

Zuppa di castagne, funghi porcini e orzo

Zuppa di castagne, funghi porcini e orzo

Castagne e funghi porcini: un binomio perfetto! Il piatto di oggi è un omaggio a questi due meravigliosi ingredienti del bosco che ogni anno in autunno trovano posto sulle nostre tavole.

Di zuppe a base di castagne, funghi e cereali esistono davvero tante versioni, varianti regionali con aggiunta o meno di legumi e spezie varie. In generale questo tipo di cucina è comune nelle zone appenniniche e nelle valli alpine. Tradizionalmente erano i boschi a fornire la preziosa “materia prima” (funghi e castagne) che, cucinati con l’aggiunta di ingredienti “poveri” come i cereali o i legumi, costituivano un pasto completo.

Per questa zuppa abbiamo usato funghi porcini secchi e castagne fresche, e abbiamo aggiunto un mazzetto di borragine per dare un profumo un po’ selvatico al tutto.

Un paio di consigli: le castagne vanno tenute in ammollo in acqua tiepida per circa 30 minuti e poi, prima di essere cucinate, sbucciate crude aiutandosi con un coltellino (con una doppia cottura c’è il rischio che si sbriciolino). Anche i funghi secchi vanno fatti rinvenire in acqua tiepida 20 minuti prima di essere cucinati.

 

 

ingredienti (per 2-3 persone)

  • 350 gr di castagne fresche
  • 30 gr di funghi porcini secchi
  • 200 gr di orzo perlato
  • 1 mazzetto di borragine (circa 200 gr)
  • mezza cipolla
  • 1,2 lt di acqua + 250 ml di acqua di ammollo dei funghi filtrata
  • 2 spicchi d’aglio
  • olio extra vergine d’oliva
  • sale
  • peperoncino piccante

 

preparazione

Prima di procedere con gli step della cottura:

  • mettere in ammollo le castagne in una ciotola con acqua tiepida per circa 30 minuti, poi sbucciarle aiutandosi con un coltellino; 
  • in una ciotola far rinvenire i funghi secchi in circa 250 ml di acqua tiepida per 20 minuti;
  • tritare cipolla e aglio;
  • lavare la borragine e tagliarla a listarelle ;

1) rosolare per qualche minuto cipolla e aglio nell’olio

2) aggiungere la borragine e continuare a rosolare per un paio di minuti

3) aggiungere le castagne ed i funghi, tenendo da parte l’acqua di ammollo di questi ultimi

4) versare l’acqua e aggiungere l’acqua di ammollo dei funghi, filtrandola con un passino. Cuocere per circa 30 minuti mescolando di tanto in tanto

5) sciacquare l’orzo in acqua corrente e versarlo in pentola; aggiungere un pizzico di peperoncino piccante, aggiustare di sale proseguire la cottura per altri 15-20 minuti a fuoco morbido