ricette e racconti di viaggio di una famiglia italo giapponese

timballo di finocchi, patate e prosciutto

timballo di finocchi, patate e prosciutto

I finocchi sono disponibili grosso modo tutto l’anno, anche se la loro stagione va dall’autunno a primavera inoltrata. Di sapore delicato ma con un profumo caratteristico, in cucina si prestano a diverse preparazioni.

Il piatto di oggi è ricco e gustoso ed è perfetto per scaldarsi a fine giornata quando fuori comincia a far freddo. Di timballi, gratin e pasticci di finocchi al forno ne esistono davvero tante versioni: la ricetta che segue tuttavia è quella che ho imparato da mia suocera.

I finocchi e le patate vanno inizialmente tagliati e lessati in acqua salata per 5-10 minuti, e comunque finché saranno morbidi. Questo li renderà più gradevoli. Poi in una pirofila da forno in cui avrete passato dell’olio vanno mescolati assieme agli altri ingredienti e il tutto cotto in forno.

 

 

ingredienti (per 4 persone)

  • 2 finocchi grandi
  • 3 patate
  • 1 scamorza (circa 250 gr)
  • 70 gr di Parmigiano Reggiano
  • 150 gr di prosciutto cotto
  • 50 gr di pangrattato
  • olio extra vergine d’oliva
  • sale e pepe qb

 

preparazione

prima di procedere con gli step in basso:

  1. pulire i finocchi, sbucciare le patate e tagliarli entrambi a pezzetti; tagliare anche la scamorza ed il prosciutto a pezzetti; grattugiare il parmigiano

2) lessare finocchi e patate in acqua salata per 5-10 minuti e comunque finché saranno morbidi

3) ungere una pirofila e versare i finocchi e le patate scolati al suo interno. Aggiungere la scamorza, il prosciutto ed il parmigiano e mescolare il tutto. Aggiustare di sale e pepe, spolverare la superficie di pangrattato, e cuocere in forno preriscaldato a 180°C per 40 minuti