ricette e racconti di viaggio di una famiglia italo giapponese

gulash (pörkölt)

gulash (pörkölt)

un po’ di tempo fa,  la sera di Halloween, ho preparato questo piatto. Sarebbe stato meglio postare una ricetta a base di zucca. Però noi abbiamo fatto “hungarian night” invece di “halloween night” 🙂

In realtà il gulash in Ungheria si chiama “pörkölt”, appunto lo spezzatino di carne e paprika. Mentre invece il “gyulas” in Ungheria è una zuppa  di carne, verdure e gnocchetti. Se non mi credete, andate a dare uno sguardo su wikipedia 😉

Adesso che inizia a far freddo questo piatto è l’ideale per scaldarsi e, accompagnato da un buon vino rosso, diventa addirittura irresistibile. Questo spezzatino si mangia di solito con “csalamade”, un’insalata di verdure in agrodolce, e “nokedli”, degli gnocchetti di uova e farina fatti a mano. Anche se è stato un po’ difficile prepararli perché mia figlia continuava ad allungare le mani e mangiare l’impasto crudo!! 🙂

gulash e nokedli

 

ingredienti (per 4 persone)

per gulash (pörkölt)

  • 1kg di carne di manzo per cottura in umido
  • 1 cipolla dorata
  • 2 carote
  • 1 peperone rosso
  • 3 cucchiai di paprika dolce in polvere
  • 3 foglie di alloro
  • olio di semi di girasole
  • sale qb

per gnocchetti (nokedli)

  • 300g di farina
  • 1 uovo
  • mezzo bicchiere d’acqua
  • sale qb

 

preparazione

per gulash (pörkölt)

  1. tritare la cipolla e farla rosolare qualche minuto in pentola con olio e paprika in polvere;
  2. aggiungere le carote ed il peperone tagliati a cubetti e continuare a rosolare per 2/3 minuti;
  3. aggiungere la carne tagliata a bocconcini, l’alloro e coprire con abbondante acqua;
  4. aggiustare di sale e cuocere a fuoco medio basso per almeno due ore o comunque finché l’acqua non si sarà ritirata.

per gnocchetti (nokedli)

  1. in un recipiente versare farina, uovo sbattuto, acqua e sale ed amalgamare il tutto fino ad ottenere un impasto;
  2. impastare velocemente, in modo da mantenere l’impasto un po’ grezzo e ruvido, e far riposare circa mezz’ora;
  3. in un piatto “pizzicare” l’impasto e ricavarne tanti piccoli gnocchetti di forma irregolare;
  4. cuocere gli gnocchetti in abbondante acqua bollente e scolare appena vengono a galla (circa 2 minuti).
nokedli

 

 






Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.