gulyás leves (la vera zuppa di gulash ungherese)

gulyás leves (la vera zuppa di gulash ungherese)

Cos’è il gulash? Domanda lecita e per niente scontata…

Di primo acchito verrebbe da rispondere che si tratta di un gustoso spezzatino di carne insaporito da abbondante paprika in polvere. Tuttavia per gli ungheresi il gulash (gulyás in lingua locale) è una zuppa di carne e verdure, molto spesso completata da piccoli gnocchetti di pasta fatta in casa, detti nokedli.

Seconda curiosità: lo spezzatino alla paprika che buona parte del mondo conosce come gulash o gulasch, in Ungheria è chiamato pörkölt.

Fatta la necessaria premessa su termini e traduzioni, occupiamoci della pappa.

Questa zuppa è ricca e saporita, particolarmente appagante per l’occhio e per il palato, e soprattutto perfetta per coccolarsi e riscaldarsi a fine giornata nelle lunghe sere invernali.

Quella che segue è la ricetta del gulyás così come si prepara a casa di nostri cari amici ungheresi, che ringraziamo calorosamente! 🙂

 





 

ingredienti (per 4 persone)

per la zuppa

  • 400 gr di controgirello di manzo
  • 2 radici di prezzemolo
  • 2 carote
  • 1 sedano rapa
  • 2 patate
  • 1 peperone corno verde
  • 3 cucchiai di passata di pomodoro (o 1 pomodoro fresco)
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio d’aglio schiacciato
  • 1 cucchiaio di paprika dolce in polvere
  • 2-3 foglie di alloro
  • 1 cucchiaino di semi di cumino
  • olio di semi vari
  • sale

per gli gnocchetti

  • 100 gr di farina di grano tenero tipo 00
  • 1 uovo
  • un pizzico di sale

 

preparazione

per la zuppa

(1) tagliare la carne a bocconcini di circa 2 cm

(2) tritare grossolanamente la cipolla e rosolarla nell’olio finché non sarà dorata

(3) aggiungere la paprika e mescolare finché non sarà sciolta

(4) aggiungere la carne

(5) unire il peperone tagliato in due parti, uno spicchio d’aglio schiacciato, la passata di pomodoro, l’alloro e il cumino; aggiustare di sale e cuocere con coperchio, aggiungendo un po’ di acqua ogni tanto

(6) dopo un’oretta circa aggiungere carote, sedano rapa e radici di prezzemolo tagliati a rondelle

(7) coprire con acqua e cuocere altri 20-30 minuti; quando le verdure saranno quasi cotte, aggiungere le patate tagliate a cubetti e continuare la cottura

(8) infine aggiungere i nokedli e cuocerli nella zuppa (quando salgono a galla sono cotti)

 

per gli gnocchetti

(1) in una ciotola sbattere l’uovo e salare

(2) incorporare la farina un po’ per volta e amalgamare il tutto

(3) impastare velocemente aiutandosi con le mani, fino ad ottenere una consistenza morbida non troppo dura

(4) “pizzicare” l’impasto con le mani, ricavando dei piccoli gnocchetti di forma irregolare di circa 1-2 cm

 

 

 





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.