ricette e racconti di viaggio di una famiglia italo giapponese

spaghetti al pesto di sedano

spaghetti al pesto di sedano

Tipica cucina degli avanzi o efficiente gestione del frigo: scegliete voi la definizione che più vi piace. Sta di fatto che il pesto (di qualsiasi tipo) fatto in casa è un’ottima, oltre che divertente, soluzione per evitare inutili sprechi in cucina e provare qualcosa di diverso.

Avendo a disposizione un buon cespo di sedano verde, è possibile preparare un delicato ma squisito pesto con le sue foglie. E’ naturalmente importante che le foglie siano freschissime ed integre.

A differenza del classico pesto ligure, dal gusto deciso, questo pesto di sedano è più delicato, seppure aromatico. Abbiamo utilizzato le mandorle per addolcirlo un po’ nel sapore, e abbiamo aggiunto l’aglio intero solo alla fine. Va da sé che, trattandosi di cucina “creativa”, una vera ricetta non c’è, ma tutto dipende dalla disponibilità degli ingredienti del momento.

 

 

ingredienti (per 2 persone)

  • 200 gr di spaghetti
  • le foglie di due gambi di sedano verde
  • 40 gr di Parmigiano Reggiano grattugiato
  • 10 mandorle
  • 50 ml di olio extra vergine d’oliva
  • sale
  • 2 spicchi d’aglio

 

preparazione

  1. lavare le foglie di sedano ed asciugarle con un panno
  2. in un mixer unire il sedano, il formaggio e le mandorle con l’olio e tritare il tutto
  3. ottenuta la cremosità desiderata, spostare il pesto in un ciotolino, aggiustare di sale ed unire due spicchi d’aglio tagliati a metà (che rimuoverete prima di condire la pasta)
  4. nel frattempo lessare la pasta e, una volta scolata, condirla con il pesto, aggiungendo se necessario un po’ di acqua di cottura