pebre (antipasto alla cilena)

pebre (antipasto alla cilena)

Il pebre è diffusissimo e praticamente immancabile nella cucina del Cile

Si tratta di una sorta di condimento davvero delizioso, consumato come aperitivo o antipasto, spesso in accompagnamento a dei panetti sottili e tondeggianti che nella forma e nel sapore ricordano tanto le tigelle dell’Appennino modenese.

 

pebre ぺブレ
Il pebre: condimento a base di pomodoro e coriandolo fresco

 

Gli ingredienti base sono solo due: pomodori e coriandolo fresco, le cui foglioline regalano al tutto un profumo davvero invitante. A questi si aggiungono della cipolla rossa (o uno spicchio d’aglio), succo di limone, oltre a del peperoncino piccante (molto diffuso anche questo).

Di solito gli ingredienti vengono tagliati a piccoli pezzettini (questa versione va per la maggiore), anche se a volte si può frullare il tutto e quindi il pebre diventa una specie di salsa.

Un consiglio: una volta condito il vostro pebre, lasciatelo riposare per almeno venti minuti (meglio in frigo, se è estate), in modo che si sprigioni tutto il particolare aroma di questo sfizioso condimenti. E se riuscite, procuratevi delle tigelle da intingerci! 🙂

 




 

ingredienti

  • 2 pomodori
  • cipolla rossa
  • abbondante coriandolo fresco
  • abbondante olio di semi di girasole (in alternativa olio d’oliva)
  • succo di limone
  • peperoncino piccante (facoltativo)
  • sale

 

preparazione

  1. tagliate i pomodori a piccoli pezzettini, unite un trito fine di coriandolo fresco e cipolla rossa;
  2. condite con una generosa dose di olio di semi di girasole (in alternativa olio d’oliva);
  3. salate, aggiungete il succo di limone, il peperoncino piccante (se vi piace), e mescolate il tutto;
  4. fate riposare per circa venti minuti, dopodiché mescolate di nuovo, regolate di sale se necessario e servite con del pane (o tigelle, se le avete)