Troccoli con le cozze

Troccoli con le cozze

La pasta con le cozze è tra i piatti più comuni e amati della cucina marinara. Gli ingredienti sono decisamente pochi: quello che conta è la freschezza delle cozze.

Per questa ricetta abbiamo usato i troccoli, una pasta lunga fresca piuttosto grossa, di origine pugliese, simile ai pici toscani. Con il pomodoro fresco tagliato a cubetti e cotto il tempo necessario per ammorbidirsi, ma senza diventare sugo vero e proprio, e le cozze fresche con il loro profumo di mare, questo piatto diventa una vera prelibatezza.

 

Qualche accorgimento sulle cozze:

  • devono essere fresche e di origine certa;
  • i gusci vanno puliti sotto acqua corrente, aiutandosi con un retino o una spazzola;
  • i gusci già aperti o danneggiati vanno eliminati (le cozze sono già morte all’interno);
  • la cottura delle cozze richiede pochissimo tempo ma fuoco vivo: una volta cotte, munitevi di colino e filtrate il prezioso liquido di cottura

 

 




 

 

 

ingredienti (per 2 persone)

  • 260 gr di troccoli freschi (o 200 gr se pasta secca)
  • 500 gr di cozze
  • 3/4 pomodori maturi
  • 2 spicchi d’aglio
  • una manciata di prezzemolo
  • vino bianco
  • olio extra vergine d’oliva
  • sale

 

 

preparazione

(1) sciacquare bene i gusci sotto acqua corrente aiutandosi con un retino; eliminare i baffi tirandoli delicatamente; gettare le cozze i cui gusci sono già aperti

(2) versare le cozze in una pentola larga, unire uno spicchio d’aglio tritato, un po’ di vino bianco ed un filo d’olio e cuocere con coperchio a fuoco vivo il tempo necessario affinché le cozze si aprino (un paio di minuti circa)

(3) filtrare l’acqua fuoriuscita dalle cozze e tenerla da parte; sgusciare le cozze, mantenendone alcune con guscio

(4) tagliare a pezzetti i pomodori e versarli in una padella, assieme ad un trito di prezzemolo ed uno spicchio d’aglio e l’olio

(5) cuocere qualche minuto a fuoco morbido

(6) aggiungere le cozze con la loro acqua di cottura filtrata, abbassare al minimo la fiamma e finire di cuocere per un minuto mescolando delicatamente

(7) scolare la pasta e versarla in padella, saltare, aggiustare di sale e servire

 

 

 

 




 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.