ricette e racconti di viaggio di una famiglia italo giapponese

pizz e fuoje

pizz e fuoje

A casa nostra nel weekend mio marito si mette ai fornelli. E questo sabato siccome avevamo tante verdure a foglia verde sul balcone (durante la stagione fredda il nostro balcone diventa un  frigo enorme per le verdure!), lui mi ha proposto questo piatto: “pizz e fuoje”.

Ma attenzione, si chiama pizza ma di pizza non c’è niente. Si tratta di un tradizionale piatto contadino abruzzese (mio marito è originario dell’Abruzzo) a base di una focaccia di farina di mais (la “pizz”) e verdure ripassate in padella (le “fuoje”).

Secondo la tradizione contadina la pizza andava cotta “al coppo”, cioè posta sulle braci di un camino, coperta da un coperchio concavo (il coppo, appunto), che a sua volta veniva ricoperto di braci. Di solito si usavano vari tipi di verdure a foglia verde a seconda della disponibilità, sia dell’orto come le bietole, la cicoria e le cime di rapa, sia spontanee come la borragine e il tarassaco.

Con tutte queste verdure, ripassate in padella con una generosa dose di olio d’oliva, aglio e peperone dolce secco, la pizza di mais diventava l’accompagnamento ideale, da servire a parte oppure spezzettata e mischiata con le verdure stesse.

Non esiste una vera ricetta, ma ci sono diverse varianti di questo piatto semplice e genuino. Noi non siamo andati alla ricerca di erbe spontanee, nè abbiamo usato il coppo sul caminetto, però vi posso assicurare che con le comuni verdure e la borragine del nostro fruttivendolo di fiducia e una normale padella antiaderente per la pizza, il risultato è stato più che delizioso! Provare per credere 🙂

 

ingredienti (per 4 persone)

  • 500 g di catalogna
  • 500 g di cima di rapa
  • 300 g di erbette
  • 200 g di borragine
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 cucchiaio di peperoncino dolce in polvere
  • 100 ml olio extra vergine d’oliva
  • sale qb

 

per la pizza di mais

  • 250 g farina di mais macinata fine (non bramata)
  • 250 ml  acqua calda
  • 2o ml olio extra vergine d’oliva
  • sale qb

 

preparazione

  1. tagliare e lavare le verdure, poi lessarle in acqua bollente leggermente salata per circa 5 min
  2. in una padella far rosolare l’aglio nell’olio, aggiungere le verdure scolate, il peperoncino dolce, aggiustare di sale e cuocere a fuoco morbido per almeno 20 min, mescolando ogni tanto
  3. nel frattempo in una ciotola versare farina di mais, olio e sale, e aggiungere acqua bollente un po’ per volta mescolando il tutto, finché non si ottiene un composto morbido e compatto
  4. in una padella versare un filo d’olio e disporre il composto in modo da ottenere una forma circolare di un paio di centimetri di altezza, e cuocere 6/8 minuti per lato a fuoco medio (fig.1)
  5. potete servire le verdure con la pizza a fette (fig.2) oppure spezzettata e amalgamata nel piatto
fig.1 – pizza di mais

 

pizz e fuoje





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.