ricette e racconti di viaggio di una famiglia italo giapponese

minestra di fagioli cannellini e sedano

minestra di fagioli cannellini e sedano

Questa ricetta profuma di tradizione e semplicità. Come per tutti i piatti di origine contadina, gli ingredienti sono pochi ma buoni: in questo caso è necessario avere dei fagioli cannellini (possibilmente da ammollo), del sedano fresco e poco altro.

Nella stagione fredda, questo è uno di quei piatti che ci riscalda e appaga gli occhi e certamente il palato.

Nella famiglia di mio marito, in Abruzzo, è tradizione preparare questa minestra di fagioli per la vigilia di Natale. Ancora adesso. E da qualche tempo lo è anche a casa nostra. 🙂

Sappiate che la riuscita di questo piatto sta nel terminare la cottura a fuoco morbido, in modo che i fagioli sprigionino tutto il loro gusto. La morbidezza dei cannellini, che tendono a diventare pastosi con la cottura lenta, unita al sughetto che si verrà a creare, saranno perfetti se accompagnati da qualche fetta di pane casereccio, meglio ancora se bruschettato.

 

 

ingredienti (per 3-4 persone)

  • 300 gr di fagioli cannellini secchi
  • 2 coste di sedano e qualche foglia fresca
  • olio extra vergine d’oliva
  • sale

 

 

preparazione

(1) mettere i fagioli in ammollo in acqua fredda il tempo necessario (almeno 6-8 ore)

(2) in una pentola lessare i fagioli in abbondante acqua non salata per circa 30-40 minuti

(3) nel frattempo tagliare il sedano a pezzi

(4) scolare i fagioli dell’acqua di cottura, aggiungere sedano, olio, salare leggermente, e cuocere a fuoco morbido per circa 30 minuti, mescolando di tanto in tanto e aggiungendo un po’ d’acqua se necessario. Infine aggiustare di sale, lasciar riposare e servire



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.