insalata di germogli di soia e seppie

insalata di germogli di soia e seppie

Se cercate idee di antipasti di mare semplici e veloci da preparare, ma che appaghino anche gli occhi ed il palato, allora questa ricetta può fare al caso vostro.

Due soli sono gli ingredienti importanti: le seppie, meglio piccole e possibilmente già pulite, ed i germogli di soia. La morbidezza delle prime, sbollentate per qualche minuto, si sposa molto bene con la croccantezza e la freschezza dei germogli di soia.

Noi abbiamo usato germogli crudi: il loro sapore ricorda vagamente quello delle radici, ma più delicato e con un buon contenuto di sali minerali. Se preferite, potete sbollentarle molto velocemente in acqua prima di impiattarle. In Giappone, dove mediamente i germogli di soia sono più grossi, si fa così.

Per servire l’insalata usiamo dei bicchieri, ponendo uno strato di germogli di soia, poi le seppie e infine un po’ di peperone rosso per dare colore. Un condimento a base di olio, succo di limone e spezie farà il resto. Buon appetito e buon divertimento.

 

 

 

moyashi
germogli di soia (detti “moyashi” in giapponese)

 

 

 

ingredienti (per 4 persone)

  • 500 gr di seppioline pulite
  • 150 gr di germogli di soia
  • peperone rosso qb
  • 1 limone
  • origano
  • timo
  • 60 ml olio extra vergine d’oliva
  • sale

 

preparazione

(1) sciacquare le seppie (già pulite) sotto acqua corrente e tagliarle a listarelle di 2-3 cm di lunghezza

(2) immergere le seppie in acqua bollente salata e cuocerle per circa 5 minuti

(3) nel frattempo preparare il condimento, mescolando olio, succo di limone, timo, origano e sale. Infine riempire i bicchieri con uno strato di germogli, poi le seppie, peperone per guarnire e condire con l’olio aromatizzato

 

 

 






Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.