fregula sarda con pesce spada e pomodorini

fregula sarda con pesce spada e pomodorini

La frègula (o anche fregola) è un tipo di pasta, tipicamente sarda, a base di semola di grano duro. L’aspetto è quello di una pallina di diametro grossomodo da un paio di millimetri al mezzo centimetro, ruvida e ambrata, che si ottiene con una particolare tecnica di rotolamento. Prima di essere consumata, va essiccata o tostata in forno.

La fregula in Sardegna ha una storia molto antica. Non è chiaro se le sue origini siano collegate alle tradizioni dei popoli del nord Africa (vista la somiglianza con il cous-cous), oppure se sia sempre stata una produzione locale.

Quel che è certo, invece, è che la fregula si presta davvero a numerose preparazioni: può accompagnare minestre, sughi saporiti, o anche essere utilizzata per fresche insalate estive. Molto dipende anche dalla zona: nelle aree costiere sono più diffusi i piatti a base di fregola e pesce o crostacei. Nell’interno invece si possono trovare condimenti a base di carne di agnello o anche verdure.

 

fregula con spada e pomodorini
La fregula: pasta di grano duro dalla forma tonda, tipica della Sardegna

 

Al di fuori della Sardegna, trovate la fregula in alcune catene di supermercati o in alcuni negozi specializzati. In alternativa, c’è sempre l’ecommerce.

La ricetta che segue è di facile preparazione, ma gustosissima. Il profumo dello spada, unito al sughetto dei pomodorini e insaporito da una manciata di olive e capperi, rendono questo piatto davvero piacevolissimo. E poi la fregula, con la sua porosità, è perfetta per assorbire il condimento.

 




 

ingredienti (per 4 persone)

  • 400 gr di fregula media sarda
  • 400 gr di pesce spada
  • 400 gr pomodorini
  • una manciata di olive sottolio
  • una manciata di capperi sotto sale
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • 1 spicchio d’aglio
  • prezzemolo
  • olio extra vergine d’oliva
  • sale
  • pepe

 

preparazione

fregula con spada e pomodorini
1) scaldate l’olio con l’aglio tritato finemente (in alternativa schiacciato in camicia); aggiungete i pomodorini tagliati a spicchi, le olive e i capperi dissalati e cuocete per qualche minuto, finché i pomodorini non iniziano ad appassire

fregula con spada e pomodorini
2) nel frattempo sciacquate il pesce spada e asciugatelo accuratamente con carta da cucina. Tagliatelo a cubetti da circa 2 cm, salate e pepate

fregula con spada e pomodorini
3) aggiungete il pesce in padella, alzate la fiamma e sfumate con vino bianco. Dopodiché terminate la cottura, il tempo necessario affinché il pesce si cuocia, e non oltre, altrimenti perderà tutto il sapore e diventerà stopposo

fregula con spada e pomodorini
4) nel frattempo lessate la fregula in abbondante acqua salata, scolatela e unitela al suo condimento. Mescolate e, se necessario, aggiungete qualche cucchiaio di acqua di cottura della fregula, in modo da avere un condimento non troppo liquido e non troppo asciutto. Prezzemolo tritato, e servite !