ricette e racconti di viaggio di una famiglia italo giapponese

timballo di salmone patate e topinambur

timballo di salmone patate e topinambur

La ricetta di oggi è una ricetta particolarmente gustosa e abbastanza facile da preparare. Il profumo è tipico della cucina del nord Europa, in particolare della Scandinavia, dove si fa davvero un largo uso dell’aneto.

Gli ingredienti sono semplici e facili da recuperare: unica eccezione potrebbe essere il topinambur, un tubero dalla consistenza simile ad una patata e dal sapore che ricorda un po’ i cardi ed i carciofi. In inverno lo si può trovare nei mercati o nei supermercati, ma meglio puntare su quelli più forniti per essere sicuri di trovarlo.

Qualche consiglio: il topinambur si sposa benissimo con il salmone e soprattutto resta più croccante una volta cotto in forno rispetto alla patata, quindi assicuratevi di averne un po’ in cucina prima di preparare questo piatto. In alternativa allo scalogno si può usare un trito di cipolla rossa con una pizzico di aglio. Ultima cosa: se usate un forno ventilato, finite di cuocere gli ultimi 5 minuti con la resistenza superiore in modo da abbrustolire leggermente lo strato superficiale.

ingredienti (per 4 persone)

  • 600 gr di filetto di salmone (possibilmente già spellato)
  • 2 patate
  • 200 gr di topinambur
  • 2 uova
  • 100 ml di latte
  • 1 scalogno
  • aneto fresco
  • qualche noce di burro
  • sale qb
  • pepe qb

 

preparazione

  1. preriscaldare il forno a 200℃
  2. nel frattempo: pelare patate e topinambur e tagliarli a rondelle; tritare scalogno e aneto; ricavare dei piccoli bocconcini dal filetto di salmone; in una ciotola sbattere le uova con il latte
  3. in una pirofila da forno disporre uno strato di patate e topinambur usandone la metà, cospargere con un po’ di trito di scalogno e aneto, salare leggermente
  4. disporre i bocconcini di salmone, cospargere con il trito residuo di scalogno e aneto, salare e pepare
  5. fare un ultimo strato con le patate e topinambur residui, versare in maniera omogenea le uova sbattute con il latte, aggiungere qualche noce di burro e qualche ciuffetto di aneto ed infornare
  6. cuocere per circa 35-40 minuti

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.