Fusilli con carciofi e pomodorini

カルチョーフィ(アーティチョーク)のパスタ

Carciofi: un classico di primavera

La ricetta di oggi è un classico di primavera, perlomeno a casa nostra: la pasta con i carciofi.

L’abbondanza in quantità e varietà di carciofi, soprattutto al mercato ma anche nei supermercati, è un richiamo irresistibile.

La pulizia dei carciofi richiede un po’ di tempo, ma non è affatto complicata. Anzi, una volta che avrete preso dimistichezza, le vostre mani andranno “in automatico” 🙂

Per questa ricetta, la cottura sarà a fuoco dolce finché carciofi e gambi non saranno morbidi e stufati.

carciofi: delizia di primavera

Consigli per la pulizia dei carciofi:

  • i carciofi contengono naturalmente una buona dose di ferro: una volta tagliati si ossidano facilmente e tendono a scurirsi. Usate dei guanti da cucina (per evitare dita e unghie annerite) ed immergeteli in una bacinella con acqua e qualche fetta di limone via via che li pulirete;
  • una volta tagliato il gambo e messo da parte, vanno rimosse le foglie più esterne e dure del carciofo. Dopo di ciò il carciofo va tagliato a spicchi non troppo grossi (da 6 a 10 per carciofo) e va rimossa la peluria nel cuore del carciofo, se questa risulta troppo folta e leggermente pungente;
  • i gambi, messi da parte all’inizio, vanno pelati della parte più esterna e tagliati a cubetti. Tenete a mente che la base del gambo tende ad essere più dura e fibrosa, quindi eliminatene una parte se necessario.

Ingredienti (per 4 persone)

  • 360 gr di pasta
  • 6 carciofi con gambo
  • 10-15 pomodorini ciliegino
  • 1 spicchio d’aglio
  • prezzemolo
  • olio extra vergine d’oliva
  • sale

Preparazione

carciofi カルチョーフィ

1) pulite e affettate i carciofi, come descritto più sopra, immergendoli via via in acqua dove avrete aggiunto qualche fetta e succo di limone

2) scolate i carciofi e passateli in padella. Unite un trito d’aglio e prezzemolo, olio e sale

3) cuocete i carciofi a fuoco dolce con coperchio per circa 30 minuti, e comunque finché non saranno morbidi, mescolando di tanto in tanto e aggiungendo un po’ d’acqua se necessario. Unite i pomodorini qualche minuto prima di spegnere il fuoco.