ricette e racconti di viaggio di una famiglia italo giapponese

tofu amakara-don (tofu fritto alla nikkei)

tofu amakara-don (tofu fritto alla nikkei)

La ricetta di oggi prende spunto dal tipo di cucina degli emigranti giapponesi, sviluppata ed integrata negli anni con la cultura culinaria dei Paesi che li ospitarono. C’è un termine preciso, nikkei, che in questo caso non rappresenta l’indice di borsa di Tokyo, ma identifica i giapponesi emigrati all’estero ed i loro discendenti.

La cucina nikkei è di base una cucina giapponese, ma arricchita dai profumi e sapori dei nuovi ingredienti a disposizione nei Paesi ospitanti. Nel sud America, soprattutto in Brasile, c’è la comunità di origine giapponese più grossa al mondo.

Letteralmente “amakara” significa dolce e piccante, anche se è da intendere più come dolce e salato allo stesso tempo. “Don” invece è una ciotola con alla base il riso, e sopra un qualsiasi cibo cucinato o un condimento.

Il piatto di oggi è tofu fritto, ma insaporito con una salsa a base di limone, miele e aceto di mele, ingredienti solitamente non fanno parte della cucina tradizionale giapponese. Il risultato però è davvero gustoso: il contrasto tra la dolcezza del miele e l’acidità del limone e dell’aceto sprigionano un profumo irresistibile.

Da servire caldo e accompagnare con una base di riso bianco alla giapponese (o semplicemente lessato) e una manciata di foglie di rucola (anche quest’ultima è un ingrediente “nikkei”).

 

 

ingredienti (per 4 persone)

  • 700 gr di tofu
  • rucola
  • farina tipo “00”
  • semi di sesamo nero
  • ☆ 150 ml di salsa di soia
  • ☆ 40 ml di aceto di mele
  • ☆ succo di 1 limone
  • ☆ 100 ml di sake (o vino bianco secco)
  • ☆ 3 cucchiai di miele
  • olio per friggere

 

preparazione

1) tagliare i panetti di tofu a cubetti di un paio di centimetri e infarinarli

2) friggere i cubetti di tofu in olio preriscaldato a 180°C, finché saranno dorati

3) preparare una salsa mescolando gli ingredienti contrassegnati con il simbolo “☆”

4) in una padella scaldare la salsa per qualche minuto e comunque fino a quando lo zucchero comincerà a caramellarsi e la salsa ad addensarsi

5) aggiungere i cubetti di tofu, saltare il tutto per un paio di minuti e aggiungere infine una manciata di semi di sesamo neri

t

 

 






Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.