ricette e racconti di viaggio di una famiglia italo giapponese

insalata di melanzane arrosto all’orientale

insalata di melanzane arrosto all’orientale

Questo piatto è particolarmente fresco e gustoso, ottimo per le calde giornate d’estate. E soprattutto quest’insalata è facilissima da preparare.

Buona sia tiepida, sia fredda, questa insalata usa ingredienti comunissimi in estate quali melanzane, pomodori e cetrioli, a cui aggiungiamo un tocco tipicamente orientale: la profumiamo con ponzu e rayu.

Il ponzu è un condimento profumatissimo molto comune in Giappone, a base di salsa di soia aromatizzata con succo di yuzu, un agrume diffuso in alcune aree del Giappone. Qui in Italia lo si trova facilmente nei negozi di importazione di alimenti asiatici. In alternativa, potete improvvisarlo a casa aggiungendo del succo di limone alla comune salsa di soia.

Il rayu è invece un condimento composto da olio di semi di sesamo tostati, reso piccante dal peperoncino, che gli dona un colore leggermente arancio. Il suo gusto è forte e deciso: ne bastano poche gocce per aromatizzare l’insalata.

 




ingredienti (per 2-3 persone)

  • 2 melanzane
  • 1 pomodoro
  • 1 cetriolo
  • 100 ml di ponzu (60 ml di salsa di soia + 40 ml di succo di limone)
  • 1 cucchiaio di olio di sesamo tostato
  • qualche goccia di rayu
  • olio per cuocere

 

preparazione

1) tagliare le melanzane a fette spesse 2 cm e lasciare nell’acqua qualche minuto per eliminare il sapore amarognolo; in una padella versare una generosa dose d’olio e cuocere con coperchio ogni lato finché le melanzane non saranno cotte.

2) tagliare pomodoro e cetriolo a piccoli cubetti e condire con ponzu, olio di sesamo e rayu, e lasciar insaporire per 30 min; dopodiché disporre le melanzane su un piatto e irrorare con pomodori, cetrioli e il sughetto che si sarà formato.

※se la mangiate fredda, lasciate raffreddare separatamente le melanzane, per poi aggiungere i pomodori e i cetrioli.

 






Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.